Pagine

martedì 21 giugno 2011

pitta calabrese cotta su pietra refrattaria


Non c'è niente da fare... quando ho in testa qualcosa, difficile che aspetti! Qualche giorno fa, un caro amico blogger, Nuccio mise su facebook una foto di questa pitta ripiena goduriosissima.. mi è rimasta in testa e oggi l'ho fatta, la ricetta è di  http://www.gennarino.org/pitta.htm, l'ho seguita fedelmente e devo dire che sono più che soddisfatta. Stasera l'ho usata come pane, ma ripiena credo che sia una cosa fantastica! Appena i miei pomodori dell'orto saranno pronti, sanno già dove andranno a finire!!! olio , pomodori, basilico, origano come base semplice, il resto lo lascio alla vostra fantasia..

Domani la rifaccio a forma tonda , dimensione panino per il bar... trovo che sia adattissima! voglio anche provare a mettere lo strutto al posto dell'olio... vi saprò dire. Ecco a voi la ricetta:

800 gr. farina 0
200 gr. farina manitoba
una bustina lievito secco
un cucchiao raso sale fine
60 gr. olio
un cucchiaino di malto
575 ml acqua



Impastare in ciotola il tutto e per ultimo il sale. Mettere sull'asse e lavorare bene l'impasto che risulterà morbido. Far lievitare per almeno un'ora. Nel frattempo accendere il forno a 220°  ( Gennarino non dice la temperatura, ) con anche funzione grill, e sistemare la pietra refrattaria e far scaldare per mezz'ora.  Prendere l'impasto lievitato e stenderlo in tondo schiacciandolo con le mani. Metterlo sulla pietra bollente e vedrete che dopo poco, incomincerà a gonfiarsi, dopo circa 10 minuti è pronto. Con questa dose vengono due belle ciambellone con un gran bell'effetto scenico, morbide, croccanti fuori e vuote al centro.

p.s. vi dò due dritte:

se l'impasto non vi sembra abbastanza morbido, lasciatelo riposare qualche minuto, quando riprenderete a lavorarlo, sarà morbidissimo

una cosa che ho imparato qualche giorno fa: per sapere se la pasta è lievitata a dovere, quando avete impastato , prendete un pezzetto dell'impasto e mettetelo in un bicchiere d'acqua, quando viene a galla, la lievitazione è avvenuta !

Aggiungo questa foto, perchè oggi l'ho fatta a panino.. per il mio bar viene benissimo, bella vuota dentro pronta per essere farcita.


Vi saluto caramente tutti....... non so se riuscirò nuovamente a postare questa settimana, alla prossima quindi, un bacione ELY

23 commenti:

  1. Semplicemente meravigliosaaaa!!!! Complimenti tesoro, un bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Ely, sempre cose buone escono dalle tue mani!!! La pitta deve essere speciale nella sua semplicità, se poi parli di farcirla con pomodori e origano... mmm, non so resistere!!! Grazie e buona settimana (tieni duro)!!! Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  3. Sein stata bravissima, mi sento tanto a casa mia nella tua cucina e adesso con questa pitta di più. Ci vorrebbe adesso un pecorino crotonese un capocollo di suino nero di calabria e un pò di nudja, imbottire la tua pitta bere un bicchiere di rosso e farsi 4 chiacchere in tranqauillità. Baci e buona giornata.

    RispondiElimina
  4. Ciao bellezza!! Wow, la foto del forno rende perfettamente l'idea dell'otttima riuscita!! Bellissima a vedersi e mi immagino il sapore.... Grazie anche della dritta sulla lievitazione ^__-
    Franci

    RispondiElimina
  5. Eh si quella pitta è rimasta nel cuore anche a me!!Anch'io la sogno farcita dei migliori ingredienti,bravissima,è venuta davvero molto bene!!
    Ciao cara,alla prosima!!

    RispondiElimina
  6. Che buoneeee...io ho mangiato le originali in estate in calabria, durante una sagra di paese...Goduria pura!!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  7. ma mica avevo capito che l'avevi postata sul blog!! ahahah sempre per via dello scemo + scemo!!
    me piase ostessa, ti dico una cosa...io il trucchetto dell'acqua lo sapevo già...prrrrr!!!! ahahahaha!!!

    RispondiElimina
  8. una ricetta tutta da provare,complimenti ,ciao

    RispondiElimina
  9. Ely, quella pitta aveva colpito anche noi, ma non siamo riusciti ancora a prepararla, ora ci stiamo nuovamente leccando le labbra al solo pensiero di poterla addentare, perchè va da sè che comunque la prepareremo!!!!! Ti è riuscita proprio bene e su come farcirla, avremmo mille idee.
    Non ti preoccupare, intorno a settembre sarà ancora meglio, adesso comincio a sentire meno energie, un po' il caldo, un po' il fatto che mancano due settimane, quindi puoi immaginare! A settembre poi, come hai detto tu, ci sarà anche la pupattola!
    Parteciperai al nostro contest? ci farebbe molto piacere, ovviamente se hai tempo.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. ma grazie di avervi qui... buon fine settimana a tutti !!!! bacioni ELY

    RispondiElimina
  11. Mi sembra proprio meravigliosa ! piacere di conoscerti. A presto, Ale

    RispondiElimina
  12. Sstupendiiiii!!! Da copiare, veramente ottimi!! Complimenti e buona serata!!

    RispondiElimina
  13. Questa è una vera sfiziosità! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  14. complimenti per la tua delizia!!! davvero ben fatta! un bacione! :)

    RispondiElimina
  15. Bella e buona questa pitta!!Da provare,magari con il lievito madre,che in questo periodo abbonda!!Un caro saluto Babà e bignè

    RispondiElimina
  16. Ottima questa ricetta, la proverò. Sembra parente strettissima del "pita" arabo, e voglio provarlo riempito con i felafel e hummus!
    Ciao!



    lacenanellafrateria.blogspot.com

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia questo pane, e chissà che profumino, grazie carissima della ricetta, baci!!!!

    RispondiElimina
  18. ma grazie .. amici miei... di trovarvi qui in casa mia... io purtroppo non riesco ad essere sempre presnte cn voi.. ma quando ci riesco.. lo faccio col cuore... baci ELY

    RispondiElimina
  19. ma che meraviglia!

    RispondiElimina
  20. belle da vedere e secondo me pure buone da mangiare!!! :D

    RispondiElimina
  21. Belli da vedere ma adesso buoni anche da mangiare, infatti io li ho cucinati sulla mia nuova pietra refrattaria trovata su www.pietradaforno.com adesso tutto è più buono e cotto più velocemente. Devo comperarne un altra ma hanno interrotto le vendite per 10 giorni, qppena ricom9inciano ne prendo un altra per mia sorella

    RispondiElimina